Pensioni regionali: nel 2023 rivalutazione al 7,3%

Il Ministro dell’Economia ha firmato il decreto che farà scattare da gennaio una rivalutazione del 7,3% delle pensioni per il 2023.
I trattamenti (ovviamente anche le pensioni amministrate dal Fondo pensioni della Regione Siciliana) saranno adeguati all’inflazione seguendo lo schema in vigore: al 100% per gli assegni fino 4 volte il minimo (523 euro mensili), al 90% per quelli tra 4 e 5 volte il minimo e al 75% per le pensioni oltre quest’ultima soglia. L’aumento previsto dal decreto è stato calcolato sulla base della variazione percentuale che si è verificata negli indici dei prezzi al consumo forniti dall’Istat lo scorso 3 novembre.

Condividi su

Facebook
X
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

Potrebbe interessarti anche